Scienza & Salute: 'Primosale, il sapore morbido del latte fresco'

Il formaggio è un alimento diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo e la parola l’aroma di questo formaggio è tendenzialmente dolce, ricorda lo yogurt e il latte fresco, ma con una sapidità decisa

Peculiari sono i processi di preparazione che ci spiega il maestro casaro Antonio Esposito. "Il primosale è un formaggio fresco da tavola che si ottiene portando il latte a 36 gradi e, dopo aver aggiunto sale e caglio di vitello, si lascia a riposare per circa 30 minuti. A questo punto avviene la rottura e il mescolamento della cagliata che riposerà altri 15 minuti. Successivamente viene eliminato il siero, e il formaggio raccolto nei cestelli è pronto per la consumazione". Ad illustrare le proprietà salutistiche del primosale provvede la biologa nutrizionista Ilaria Vergallo: "Il primosale ha un discreto carico energetico, per quanto non così alto come quello contenuto in altri prodotti caseari. Presenti lipidi, proteine e carboidrati, con dosi discrete di colesterolo, mentre le fibre sono assenti. Per quanto riguarda le vitamine - osserva Vergallo - sono presenti principalmente quelle appartenenti al gruppo B, mentre i sali minerali sono essenzialmente sodio, calcio a fosforo, assai utili per la crescita."

per il primosale vale la regola del consumo controllato specialmente per i soggetti con problematiche di tipo metabolico p