Da Kokorin a Nastasic, gli esuberi dorati del mondo viola

Kokorin

Ingaggi elevati e rendimento non all’altezza. Ci sono anche i calciatori di rientro dai prestiti: andranno comunque a Moena

Ogni anno, di questi tempi, la Fiorentina si trova a fare i conti con i cosiddetti “esuberi”. Giocatori che apparentemente non rientrano nei piani dell’allenatore e che dunque sono sul mercato. Tra chi ha deluso nell’ultima stagione e chi invece rientrerà dai prestiti. Molti di loro potrebbero comunque andare a Moena, Italiano potrà vederli da vicino e lavorarci, magari qualcuno potrebbe anche stupire l’allenatore. Così scrive La Nazione.

ESUBERI O RISORSE? I due esuberi più pesanti, per l’ingaggio, sono Kokorin e Nastasic, che Italiano conosce già bene: 1,8 milioni percepiti dal russo, 1,6 dal serbo. Diverse le situazioni di Pulgar, Kouamé e Benassi, tutti reduci da prestiti. L’attaccante ivoriano è reduce da 13 gol e 10 assist in Belgio, diversi tifosi infatti sarebbero curiosi di vederlo nella nuova Fiorentina di Italiano. Pulgar ha trovato un po’ di continuità nel Galatasaray solo nell’ultima parte di stagione, ma comunque non ha brillato. Per Benassi invece solamente 12 presenze a Empoli e un contratto con la Fiorentina da oltre un milione di euro che scade nel 2024.