Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 giugno: 24.747 nuovi casi, i morti sono 63

Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 giugno: 24.747 nuovi casi, i morti sono 63

Nelle ultime 24 ore 24.747 nuovi positivi, contro i 48.456 di ieri. I tamponi sono 100.959 (ieri 199.340), compresi i test rapidi. La percentuale di positivi è al 24,5% (ieri era 24,3%). Le persone in terapia intensiva sono 234 (+7), quelle nei reparti ordinari 5.873 (+341). I decessi totali, dopo alcuni riconteggi, arrivano a 168.165. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 18.259.261. I guariti sono 17.352.245

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 18.259.261. Le vittime in totale sono 168.165, con 63 decessi segnalati nell'ultimo bollettino (ieri erano 44, compresi altri riconteggi). I guariti sono 19.545 nelle ultime 24 ore e 17.352.245 in totale. Sono invece 732.744 le persone in isolamento domiciliare (+5.063). I tamponi sono in tutto 225.913.462 - di cui 93.481.860 processati con test molecolare e 132.431.602 con test antigenico rapido -, in aumento di 100.959 rispetto al 26 giugno. Le persone testate sono finora 59.481.675, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

Nelle note del bollettino si legge che la Regione Abruzzo comunica che "del totale dei decessi comunicati in data odierna, 1 caso è avvenuto nei giorni scorsi"; la Regione Basilicata segnala che "il dato relativo ai casi Covid-19 in isolamento domiciliare e ai guariti, riportato in data odierna nei relativi campi è in corso di revisione sulla piattaforma regionale Covid-19 e non appena consolidato sarà aggiornato"; la Regione Campania riporta che "a seguito delle verifiche effettuate, si evince che due decessi registrati oggi, risalgono ai giorni 23 e 24 giugno 2022"; la Regione Emilia Romagna comunica che "è stato eliminato 1 caso, comunicato nei giorni precedenti, in quanto giudicati non casi Covid-19"; la P.A. di Bolzano segnala che "dei 153 nuovi positivi, 10 casi derivano da test antigenici confermati da test molecolare"; la Regione Sicilia riporta che "del numero complessivo dei casi confermati comunicati in data odierna, n. 273 sono relativi a giorni precedenti al 26/06/22 ( di cui n. 241 del 25/06/22, n. 21 del 24/06/22)"; la Regione Umbria spiega che "4 dei ricoveri non UTI appartengono ai codici disciplina di Ostetricia & Ginecologia e Pediatria e che 27 dei ricoveri non UTI appartengono ad altri codici disciplina".

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime se ne registrano: