San Marzano sul Sarno protagonista con "Le Domeniche della Salute"

Sono intervenuti per la perfetta riuscita dell'evento il dottore Claudio Molino, con la sua Grande Esperienza di chirurgo vascolare, ed i dottori Basilio Angrisani e Gerardo D'Amato. Sono stati effettuati oltre 50 esami Diagnostici con apparecchiature ecografiche di ultima generazione e Unità Mobile dell'Umanitas

L'80% degli Ictus potrebbe essere evitato attraverso la prevenzione. Questo il messaggio lanciato dal Rotary Apudmontem in occasione della Giornata "Le Domeniche della Salute" contro l'ictus cerebrale che si è celebrata ieri, domenica 26 giugno, a San Marzano sul Sarno, alla presenza del sindaco Carmela Zuottolo e dell'assessore alle Politiche e alla promozione della salute, Francesca Barretta.

Sono intervenuti per la perfetta riuscita dell'evento il dottore Claudio Molino, con la sua Grande Esperienza di chirurgo vascolare, ed i dottori Basilio Angrisani e Gerardo D'Amato. Sono stati effettuati oltre 50 esami Diagnostici con apparecchiature ecografiche di ultima generazione e Unità Mobile dell'Umanitas.

"Un ringraziamento al nostro presidente Francesco Amato sempre in prima linea e Marco Avallone sempre presente con la sua preziosa collaborazione.  Si concludono le Giornate Mediche della Salute con questo importante service. Per le migliori cure c'è bisogno di persone che  dedicano la loro esperienza di vita e professionale per il prossimo e tanta passione. Grazie a tutti i rotariani", ha detto Ersilio Trapanese, socio e amico del club. "Vorrei ringraziare tre persone: una mente che ha idealizzato di uscire dai nostri comodi antri e scendere in piazza. Una mano che gira una chiave per aprire una porta non senza qualche resistenza locale e l'altra mano (mancina se avete notato) che ha gestito con grazia, serenità e generosità niente meno meno che 53 esami consecutivi e senza sosta. Grazie presidente Ciccio, grazie primo cittadino Carmela, grazie sorridente, esperto e discreto dottore Claudio Molino".

Soddisfatte per l'evento la sindaca Zuottolo e l'assessore Barretta: "La prevenzione è importante. Essere stati protagonisti di questa giornata ci arricchito come amministratori locali, ma in primis come cittadini. Prevenire è meglio che curare e questa giornata ce l'ha confermato".