Caldo e anziani, un grave pericolo per la salute: torna l’allerta per le ondate di calore

Peppino di Capri ammaliato da Sibari e dalla Calabria. In mille all'arena dei Laghi per applaudire il cantautore Renato Converso e Umberto Romano protagonisti di “Due Amici, un Castello” a Roseto Capo Spulico

Caldo e anziani, un grave pericolo per la salute: torna l’allerta per le ondate di calore

Garofalo, portavoce dell’associazione “Amici Alzheimer nel cuore”: «Creiamo una rete di protezione per rendere meno faticoso questo determinato periodo»

CASSANO JONIO - Torna l’allerta per le ondate di calore. E, come ogni anno, comincia per gli anziani e le persone fragili la stagione più difficile, quella in cui le condizioni climatiche possono rappresentare un grave pericolo per la salute». È quanto afferma Francesco Garofalo, portavoce dell’associazione “Amici Alzheimer nel cuore”, di Cassano Jonio. Gli anziani con il covid, hanno pagato un durissimo prezzo ed è per questo, occorre mettere in atto ogni iniziativa e a non abbassare la guardia. Come associazione - evidenzia Garofalo, ci permettiamo di suggerire all’amministrazione comunale, di istituire un tavolo in cui prendano parte, la polizia municipale, l’ufficio dei servizi sociali, i medici di base, l’azienda sanitaria e le associazioni di volontariato. Di fronte al caldo di questi giorni e alle ondate di calore che si preannunciano per questa estate, lanciamo un appello a tutti a non lasciare soli gli anziani. Creiamo una rete di protezione - prosegue la nota -, per rendere meno faticoso questo determinato periodo. Anche l’esperienza maturata in altri comuni, di istituire un numero verde dedicato può essere un valido supporto soprattutto, per tanti anziani soli. Così come - rimarca Garofalo -, mi permetto di suggerire di attuare su tutto il territorio comunale, un monitoraggio di quanti anziani hanno l’effettiva necessità di assistenza, attraverso l’ausilio della polizia municipale».