Berrettini positivo al Covid, si ritira da Wimbledon: "Avevo dei sintomi, ho fatto il tampone in autonomia"

Berrettini positivo al Covid, si ritira da Wimbledon: "Avevo dei sintomi, ho fatto il tampone in autonomia"

Berrettini positivo al Covid, si ritira da Wimbledon: "Avevo dei sintomi, ho fatto il tampone in autonomia"

L'annuncio su Instagram, oggi avrebbe dovuto affrontare il cileno Garin: "La priorità era proteggere la salute e la sicurezza dei giocatori e di tutte le persone coinvolte nel torneo. Non ho parole per descrivere il mio profondo dispiacere"

L'annuncio lo fa Matteo Berrettini dal suo profilo Instagram. "Con il cuore spezzato devo annunciare di dovermi ritirare da Wimbledon per essere positivo al test del covid. Avevo dei sintomi influenzali e nei giorni scorsi avevo deciso di stare isolato. Nonostante non sia niente di grave, ho deciso che la cosa più importante era fare un nuovo test questa mattina per proteggere la salute e la sicurezza dei giocatori e di tutte le persone coinvolte nel torneo. Non ho parole per descrivere il mio profondo dispiacere. Il sogno, per quest'anno, è svanito, ma vi prometto che tornerò più forte di prima. Grazie per il supporto".

Questo il laconico annuncio di Matteo Berrettini che avrebbe dovuto scendere in campo alle 14 italiane contro il cileno Cristian Garin e iniziare la difesa della storica finale raggiunta lo scorso anno e persa in quattro set contro Novak Djokovic. Una nuova tegola si abbatte sul giocatore italiano dopo l'operazione alla mano dello scorso marzo che gli aveva fatto perdere tutta la stagione sul rosso. Luca Marianantoni