LIVE Calciomercato - Los Angeles annuncia Bale. Monza-Cragno: è ufficiale

LIVE Calciomercato - Los Angeles annuncia Bale. Monza-Cragno: è ufficiale

LIVE Calciomercato - Los Angeles annuncia Bale. Monza-Cragno: è ufficiale

Gareth Bale è pronto ad iniziare la sua nuova avventura con il Los Angeles FC. Il club ha annunciato su Twitter pochi minuti fa l'ufficialità dell'ingaggio del gallese, in uscita dal Real Madrid. Dopo le sole 5 presenze nell'ultima stagione e dopo aver vinto 3 campionati spagnoli e 5 Champions League con i `galacticos´, il classe 1989 raggiunge Giorgio Chiellini in California per giocare nella lega calcistica statunitense, che al momento vede in testa proprio Los Angeles.

Prima la risoluzione contrattuale con il Siena, poi il ritorno a Genova, al Genoa: Alberto Gilardino, dopo aver vestito la maglia rossoblù da calciatore per una stagione e mezza, torna al Grifone. In una veste nuova, da allenatore della squadra Primavera. Che, esattamente come la prima squadra, per l’anno prossimo ha fissato un obiettivo ben preciso: tornare nella massima categoria dopo la retrocessione dell’ultimo campionato (gre.spi.).

Ora è ufficiale: Alessio Cragno è un nuovo giocatore del Monza. Lo comunica la stessa società lombarda, aggiungendo che "il portiere approda in biancorosso dal Cagliari a titolo temporaneo annuale, con diritto di opzione e obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni".

Il Siena rende noto "di aver raggiunto un accordo di rescissione consensuale del contratto con l'allenatore Alberto Gilardino e con il vice allenatore Gaetano Caridi". L'ex campione del mondo ha totalizzato 41 presenze nella panchina bianconera, tra Serie D e Lega Pro.

Alfred Gomis, il 28enne portiere senegalese di passaporto italiano, non rientra più nei piani del Rennes. Gomis già a maggio aveva chiesto di essere ceduto e adesso è sul mercato.

Lo svedese Emil Holm (classe 2000), il norvegese Emil Kornvig (2000) e l'islandese Mikael Ellertsson (2002) sono i tre volti nuovi in procinto di essere aggregati all'organico dello Spezia, che tra una settimana inizia il ritiro in Alto Adige agli ordini del tecnico Luca Gotti. I primi due erano in prestito al SonderjyskE, club danese che ha la stessa proprietà americana dei liguri, mentre il terzo ha giocato in serie B con la Spal.

Lucien Favre è il nuovo allenatore del Nizza. A rendere noto il successore di Christophe Galtier è lo stesso club francese. Favre, che torna quindi nel club della Costa Azzurra, sarà accompagnato dal suo staff, composto da Arjan Peco e Christophe Moulin. Favre ha già guidato il Nizza dal 2016 al 2018, prima di passare al Borussia Dortmund, dove è rimasto dal 2018 al 2020.

Lucas Leiva è un nuovo giocatore del Gremio. L'ex Lazio è tornato nel suo club di origine 15 anni dopo. "Sono tornato! Improvvisamente. Tifosi del tricolore, sono tornato 15 anni dopo per aiutare il club e la squadra. È ora di unirsi ancora di più per ottenere l'accesso all'élite del calcio brasiliano. Andiamo insieme, perché Gremio è il nostro FOCUS", ha scritto il giocatore su Instagram.

Monza, Cragno ha terminato le visite mediche e uscendo ha affermato: "Come sono andate le visite? Bene bene. Manca ancora la firma, ma è tutto a posto".

L'Arsenal, in attesa di Gabriel Jesus, continua a chiudere affari. Ha ingaggiato Fábio Vieira (Porto) per 35 milioni di euro, ha portato il giovane Marquinhos (San Paolo)... e ha appena ufficializzato l'ingaggio di Matt Turner. Il 28enne ex portiere dei New England Revolution si aggiunge tra i pali dei Gunners ad Aaron Ramsdale (titolare), Bern Leno (che potrebbe partire) e al giovane Arthur Okonkwo. Turner, 18 presenze con gli USA, ha collezionato 24 clean sheet e subito 146 gol in 111 presenze con il New England.

L'Ajax fissa il prezzo. Per cedere Lisandro Martinez servono di 52 milioni di euro. Sul giocatore ci sono Arsenal e Manchester United.

Riyad Mahrez sarebbe vicino a rinnovare con il Manchester City. Il suo stipendio potrebbe superare i 9 milioni di euro a stagione.

Ecco il comunicato del club: "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’Apoel F.C. per il trasferimento a titolo definitivo del portiere classe ’90 Vid Belec. La Società lo ringrazia per la professionalità dimostrata in questi anni, per l’impegno profuso, per il contributo decisivo nel raggiungere il traguardo storico della promozione in Serie A e l’obiettivo salvezza e gli augura le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera".

Il portiere in scadenza col Napoli non rinnoverà. Su di lui si ci sono i sauditi dell’Al-Nassr.

"In questo momento abbiamo definito già l'arrivo di Andrea Ranocchia. Alessio Cragno deve fare le visite mediche, se tutto andrà bene sarà il secondo acquisto". Lo dice l'ad del Monza, Adriano Galliani, ai microfoni di Radio Anch'io sport di Radio 1 Rai. "Pinamonti e Joao Pedro sono molto difficili visti i costi, ma noi vogliamo costruire un gruppo italiano".

Ecco il comunicato del club salentino: "L'U.S. Lecce comunica di aver acquisito, con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Gianluca Frabotta dalla Juventus FC".

Il club ha annunciato con un comunicato la separazione con l'ex portiere: "Petr Cech, Technical and Performance Advisor, lascerà il suo ruolo a partire dal 30 giugno. Dalla sua nomina tre anni fa, Cech ha fornito consulenza e guida su tutte le questioni di calcio e prestazioni in tutto il Club, rafforzando al contempo i legami tra le nostre squadre maschili e dell'Academy".

La Lazio è pronta a cedere Luis Alberto. Il club di Lotito chiede 25 milioni di euro, gli spagnoli ne offrono per ora 16. Ma la trattativa potrebbe presto sbloccarsi.

Moukoko ha il contratto in scadenza nel 2023. Il club vuole rinnovare ma il giocatore tentenna. I gialloneri non hanno però intenzione di perdere il 17enne a parametro zero motivo per il quale se non dovesse arrivare il rinnovo entro breve si cercherebbe di cederlo in questa sessione di mercato. Watzke ha detto che "se un giocatore a un anno dalla scadenza non si dimostra interessato al rinnovo hai la possibilità di venderlo". (E. B.)

Secondo ADN Radio, Alexis Sanchez avrebbe ricevuto un'offerta dalla Spagna dal Villarreal, semifinalista di Champions League, ma avrebbe rifiutato.

Il difensore Ferrari piace molto a Gotti, ma la Samp, a meno di offerte congrue, non se ne priverà. Il ragionamento è diverso per un particolare terzetto che Pecini conosce bene, vista la sua esperienza in blucerchiato: il centrocampista Askildsen, il trequartista Verre e la punta Bonazzoli si allontanerebbero da Genova in direzione Golfo dei Poeti, in prestito gratuito. Operazioni, quindi, più che fattibili, con il solo impegno di uno stipendio alla portata.

Gabriel Fernando de Jesus, 25 anni, ha lasciato il Manchester City di Guardiola, che lo portò in Europa nel gennaio del 2017 per 32 milioni di euro, per approdare a Londra, sponda Arsenal, per oltre 50 milioni, 45 in sterline. All’Arsenal il paulista - 95 gol col City in 236 presenze - pare abbia firmato per un altro quinquennio. L’altro grande obiettivo di mercato per i Gunners resta poi un altro brasiliano Raphinha, 25enne del Leeds, ma i Whites pare chiedano addirittura 70 milioni di euro.

Il Tottenham di Antonio Conte e del presidente Daniel Levy dopo aver portato in casa Spurs l’ex interista Ivan Perisic, il centrocampista maliano Yves Bissouma dal Brighton e il portiere di riserva Fraser Forster, 34 anni dal Southampton, ecco che ora punta a un difensore. E pare che piaccia molto il croato Josko Gvardiol, appena 20 anni, questa stagione al Lipsia, che l’ha prelevato dalla Dinamo Zagabria, 46 gare e 2 gol quest’anno.

Gabbia è il primo della lista. Ma ci sono altri nomi sotto la lente della Samp. Il Giampaolo -pensiero ("l’avvio del campionato è da brividi, ma ci faremo trovare pronti") sottende un concetto ben più ampio che va a coinvolgere il mercato: la partenza anticipata del campionato, meno di quaranta giorni dopo l’inizio della preparazione, richiede un difensore centrale disponibile al più presto, dopo l’uscita di Yoshida. E se per il milanista i tempi potrebbero essere più lunghi, i blucerchiati valutano per un possibile prestito Adrian Barisic (ex Frosinone, ma di proprietà Osijek), Leo Duarte (Basaksehir) e l’ex granata Lyanco (Southampton).

L'Atalanta, con la possibile cessione di Hateboer e Maehle (monitorato dal West Ham), punta ad un consistente restyling sulle fasce e il nome di Lazzari potrebbe allargare la rosa dei candidati. Una scelta che sarebbe diversa (e comunque non escluderebbe almeno uno dei due) rispetto a quella che porterebbe a Nuno Tavares e/o Andrea Cambiaso: due piste che ovviamente l’Atalanta non abbandona, pur aspettando di capire se e quanto l’Arsenal abbasserà le pretese per il portoghese e in che modo la forte concorrenza che c’è sul rossoblù possa essere superata, magari giocando d’anticipo. Scelta diversa tecnicamente: Lazzari è solo destro, Tavares e Cambiaso sono mancini, anche se il terzino del Genoa si può adattare a giocare anche sull’altra fascia. E anche filosoficamente: entrambi hanno 22 anni e il club nerazzurro sta lavorando soprattutto su identikit di giovani emergenti da far crescere e su cui investire con vista sul futuro.

Atalanta-Carnesecchi-Lazio: un intreccio ancora difficile da sciogliere. E per sbloccare la situazione potrebbe tornare d’attualità l’inserimento nella trattativa di Manuel Lazzari. Per la Lazio l’acquisto di Carnesecchi è fondamentale. Dopo la separazione (consensuale) con Strakosha, Sarri si ritrova attualmente senza un titolare (Reina resta come secondo), ha messo in cima alla lista dei desiderata il portiere dell’Under 21 e ha detto no alle varie alternative che gli sono state proposte. A tutte tranne che a una: quella che porta a Vicario. Che tuttavia ha una valutazione simile a Carnesecchi (l’Empoli chiede 15 milioni) ed è dunque poco praticabile. L’opzione numero uno resta dunque il nerazzurro, anche se la trattativa con l’Atalanta non è facile e il giocatore sarà disponibile soltanto in autunno dopo l’operazione a una spalla effettuata un paio di settimane fa.

Oggi le visite mediche di Alessio Cragno e domani l’incontro con Stefano Sensi. Mentre per Andrea Carboni si tratta a oltranza. L’agenda di mercato del Monza resta fitta. Resta il gradimento totale per Antonio Candreva, ma al momento nessuna offerta è stata avanzata.

La grande riforma dell’attacco dell’Hellas, che perderà Simeone, parte da Milan Djuric. Il Verona ha chiuso l’accordo con il centravanti, che ha appena lasciato la Salernitana. Per Djuric, firma su un contratto biennale con opzione per la terza stagione. Nei prossimi giorni arriverà alla quadra anche l’ingaggio dal Venezia di Henry, mentre Piccoli arriverà in prestito dall’Atalanta.

In attesa di definire alcune operazioni in uscita, interessano alcuni giocatori della Samp: il centrocampista Askildsen, il trequartista Verre e la punta Bonazzoli.

Per portare a Firenze Luka Jovic, l’unico ostacolo (e non da poco) è lo stipendio del nazionale serbo che al Real guadagna sui 6 milioni netti. Una parte verrà pagata dai Blancos: si tratta su questo ma la soluzione sembra vicina. Al posto di Odriozola, la Fiorentina è in dirittura d’arrivo per Dodò, il 23enne brasiliano di proprietà dello Shakhtar Donetsk. Va limata la differenza tra domanda e offerta ma dovremmo ormai essere ai dettagli. Per sostituire Torreira si pensa a Florian Grillitsch, l’austriaco che si è svincolato dall’Hoffenheim e che sembrava dover sbarcare da un giorno all’altro a Firenze. Invece sono sorte problematiche a livello economico che hanno bloccato tutto, anche se la trattativa non è detto che non riparta. Nel frattempo, la Viola sta trattando con la Juve ed è a buon punto per assicurarsi Rolando Mandragora.

Ha solo 28 anni, ma il curriculum è da vero e proprio giramondo. Quello del nazionale bosniaco Haris Hajradinovic, di professione trequartista o mezzala, è un nome chiacchierato dalle parti di Udine. Il giocatore era in scadenza di contratto nel club dove ha giocato l’ultimo anno (Kasimpasa, Turchia), ma ha appena rinnovato fino al 2026. L’interesse dei friulani però rimane.

Gabbia è il primo della lista. Ma ci sono altri nomi sotto la lente della Samp per la difesa dopo l’uscita di Yoshida. E se per il milanista i tempi potrebbero essere più lunghi, i blucerchiati valutano per un possibile prestito Adrian Barisic (ex Frosinone, ma di proprietà Osijek), Leo Duarte (Basaksehir) e l’ex granata Lyanco (Southampton).