Accordo tra SC e Associated Press per la Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022

Accordo tra SC e Associated Press per la Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022

Il Supreme Committee for Delivery & Legacy (SC), l’organizzazione del Qatar responsabile della fornitura delle infrastrutture necessarie e della pianificazione e delle operazioni del paese ospitante per la Coppa del Mondo FIFA 2022™, ha firmato un accordo con The Associated Press (AP) per fornire il paese ospitante trasmissioni nazionali e strutture mediatiche alle emittenti, ai detentori dei diritti e ai media non accreditati durante il torneo di 28 giorni alla fine di quest’anno.

L’accordo è stato firmato dal Segretario Generale del SC, S.E. Hassan Al Thawadi e il Presidente e CEO di AP, Daisy Veerasingham. Alla firma di Doha ha partecipato anche l’Ing. Yasir Al Jamal, Direttore generale SC, Khalid Al Mawlawi, Vicedirettore generale SC, Marketing, comunicazioni ed esperienza in eventi, Fatma Al Nuaimi, Direttore esecutivo SC Communications & Media, Andy Braddel, Vicepresidente e amministratore delegato, AP Global Media Services, Susan Henderson, AP Broadcast Services Head (Nord America) e Rania Khadr, AP Head of Special Events (Medio Oriente e Africa).

AP Global Media Services, il braccio di produzione dell’agenzia di stampa, aiuterà il Qatar a fornire un’esperienza senza interruzioni per i media broadcast fornendo uno sportello unico per servizi e strutture innovativi. I servizi includeranno studi di trasmissione, noleggio di apparecchiature di trasmissione, forza lavoro e supporto tecnico, supporto logistico, aree di lavoro e aree comuni.

Inoltre, AP gestirà studi di trasmissione in luoghi chiave di Doha. Le piattaforme di trasmissione fornite includeranno un mix di studi multicamera e monocamera e saranno nelle immediate vicinanze dell’Host Country Media Center (HCMC), situato nel distretto di Msheireb Downtown Doha della capitale. La piattaforma di trasmissione dal vivo di Souq Waqif offre uno sfondo tradizionale del mercato, affacciato sulla piazza principale dove si prevede che si riuniranno grandi folle di fan. La seconda location live sarà situata sul famoso lungomare Corniche di Doha, con viste spettacolari sullo skyline futuristico di Doha e dove si prevede che si riuniranno anche grandi folle, visti i vasti piani di esperienza dei fan del Qatar.

Al Thawadi ha dichiarato: “Siamo molto lieti di collaborare con AP su questo progetto, poiché miriamo a offrire un’esperienza senza soluzione di continuità ai media di tutto il mondo quando arriveranno in Qatar per coprire la 22a edizione della Coppa del Mondo FIFA, la prima che si terrà in Medio Oriente e nel mondo arabo. La vasta esperienza di AP nella copertura di importanti eventi globali significa che sono in una posizione perfetta per supportare sia il paese ospitante che le emittenti globali durante il loro soggiorno in Qatar”.Veerasingham ha dichiarato: “AP Global Media Services, il braccio di produzione dell’agenzia di stampa, ha servito le emittenti internazionali negli ultimi tre Mondiali, lavorando ogni volta con un partner ufficiale della nazione ospitante. Non vediamo l’ora di lavorare con il Comitato Supremo per la consegna e l’eredità per offrire ancora una volta sia luoghi meravigliosi che servizi di supporto completi in Qatar in uno degli eventi sportivi più visti al mondo”.

AP è un’organizzazione di notizie globale indipendente dedicata alla cronaca dei fatti. Fondata nel 1846, AP oggi rimane la fonte più affidabile di notizie rapide, accurate e imparziali in tutti i formati e il fornitore essenziale della tecnologia e dei servizi vitali per il settore delle notizie. Più della metà della popolazione mondiale vede giornalismo AP ogni giorno.

L’SC ha anche collaborato con Al Kass Sports Channels, un’importante emittente televisiva del Qatar, che fornirà strutture per supportare ulteriormente i media durante il torneo.

Il Qatar farà il suo debutto nel torneo nella serata di apertura contro l’Ecuador nello straordinario stadio Al Bayt da 60.000 posti. Un totale di 64 partite si giocheranno durante la competizione, con 32 squadre internazionali in lizza per l’ambito trofeo d’oro e il titolo del vincitore il 18 dicembre.Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics FederationCorrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. These cookies will be stored in your browser only with your consent. You also have the option to opt-out of these cookies. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience.