Milan, non solo Ziyech: gli affari con il Chelsea, i top player abbondano

Scopri IN TEMPO REALE: Risultati, Classifica, Formazioni, Calciomercato, Scoop e tante altre news. Live le ultime notizie sulla squadra del Milan.

Milan, non solo Ziyech: gli affari con il Chelsea, i top player abbondano

Il nome di Hakim Ziyech torna ad essere accostato al Milan. Qualora si concretizzasse il suo arrivo, sarebbe l’ennesimo affare tra i rossoneri e il Chelsea. In passato tanti campioni sono stati coinvolti

Siamo solo alle schermaglie iniziali. Per ora si può solo sognare l’eventuale arrivo di un giocatore che arricchirebbe e non poco il potenziale tecnico e tattico dei campioni d’Italia. Per sognare ulteriormente ci si può affidare anche ai precedenti. In passato, infatti, non poche trattative tra Milan e Chelsea sono andate in porto, alcune delle quali anche molto difficili da concretizzare.

Il primo affare di mercato tra Milan e Chelsea risale a inizio millennio quando i rossoneri acquistarono Samuele Dalla Bona. Poche presenze al Milan per l’ex Blues che può comunque vantare di essere stato nell’organico che ha conquistato Champions League e Coppa Italia con Ancelotti nel 2003.

L’arrivo di Hernan Crespo dal Chelsea è stato uno dei capolavori di Galliani. Acquistato dal’Inter, l’argentino lascia i londinesi dopo una sola stagione e arriva al Milan in prestito. Dopo una prima parte di stagione in ombra, Hernan è protagonista in Champions con due gol decisivi contro il Manchester United agli ottavi. Inutile purtroppo la doppietta con il Liverpool nella disgraziata finale di Istanbul. Finito il prestito, Crespo torna al Chelsea, poi passa di nuovo all’Inter dove resterà dal 2006 al 2009.

Non sono mancati i top player che hanno fatto il percorso inverso. Nell’estate 2006, Shevchenko cede alla corte serrata di Abramovich e lascia il Milan. Al Chelsea, l’ucraino è l’ombra di quello ammirato al Milan. Tra infortuni e pochi gol, nel 2008, Sheva torna in rossonero in prestito. Non sarà un’annata esaltante con due soli gol alla Lazio in Coppa Italia e allo Zurigo in Europa League. Il ritorno al Chelsea sarà effimero. Immediata la cessione alla Dinamo Kiev dove Sheva chiuderà una carriera gloriosa.

Nell’estate 1998, uno dei calciatori del Milan più amati negli anni ’90 inaugura gli affari di mercato tra Milan e Chelsea. E’ Marcel Desailly, protagonista indiscusso del ciclo vincente con Capello. Indimenticabile il suo gol nella finale di Atene contro il Barcellona così come quello al Monaco di testa in semifinale. Un centrocampista moderno, avanti anni luce sui colleghi, Marcel poi campione del Mondo e d’Europa con la Francia nel 1998 e nel 2000. Per acquistarlo dal Marsiglia, Galliani “ha rischiato la vita”. L’ex a.d. rossonero, infatti, ha raccontato di aver concluso l’affare in un momento in cui tutti gli investimenti della proprietà Fininvest erano bloccati, al punto che lo stesso presidente Berlusconi rimase incredulo quando i giornalisti gli rivelarono del nuovo acquisto rossonero.