Fitbit Pay è ora disponibile per milioni di nuovi utenti in Italia, grazie a Nexi

Fitbit Pay è ora disponibile per milioni di nuovi utenti in Italia, grazie a Nexi

Ora potrete utilizzare il vostro wearable Fitbit per pagare contactless nei negozi, grazie a 4,5 milioni di carte di pagamento di oltre 100 banche italiane.

I sistemi di pagamento mobile tramite NFC di smartphone e wearable sono ormai massicciamente presenti in Italia, ma spesso gli utenti si ritrovano impossibilitati a sfruttarli nel loro quotidiano a causa del mancato supporto delle loro banche. Fra gli attori in campo che si stanno dando più da fare per appianare questo squilibrio c’è Nexi, che ha da poco firmato un nuovo accordo con Fitbit, per il suo sistema di pagamento Fitbit Pay.

Dopo l’accordo con Garmin infatti, anche i possessori di un dispositivo indossabile Fitbit abilitato ai pagamenti mobile hanno ora molte più possibilità di sfruttarlo tramite Fitbit Pay, dato che l’accordo con Nexi apre le porte a.

oltre 100 banche italiane e più di 4,5 milioni di carte di pagamento compatibili

Se possedete Fitbit Ionic, Versa o Charge 3 Special Edition e una carta di pagamento compatibile, vi basterà accedere all’app Fitbit Pay, selezionare l’opzione Fitbit Wallet, impostare un PIN e abbinare la vostra carta supportata. Dopodiché, presso i tantissimi negozi dotati di POS contactless sul territorio italiano, vi basterà avvicinare il vostro wearable al POS e pagare in tutta comodità e rapidità.

Fitbit Pay non rinuncia però alla sicurezza: ogni volta infatti che vi sfilerete dal polso il vostro dispositivo indossabile Fitbit, oppure dopo 24 ore dal precedente inserimento, vi verrà richiesto di immettere nuovamente il codice PIN.

I clienti delle nostre Banche partner hanno oggi un altro servizio di pagamento comodo, veloce, e sicuro messo a disposizione da Nexi. L’accordo con Fitbit è coerente con la nostra mission di PayTech delle banche che garantisce agli istituti di credito soluzioni di pagamento innovative